È Davvero Possibile Leggere I Messaggi Cancellati Su WhatsApp?

come vedere i messaggi eliminati su whatsapp

Categories:

Errare, come si sa, è umano. La vita a contatto su Internet ci ha però insegnato che spesso e volentieri questi errori rimarranno per sempre in bella vista, alla mercé di tutti.

Qualche anno fa lo stesso valeva per WhatsApp, poiché era impossibile cancellare i messaggi, ed eravamo costretti a convivere con ogni messaggio inviato per sbaglio, o che in generale volevamo eliminare.

Fortunatamente le cose sono cambiate, e WhatsApp (insieme a tante altre app di messaggistica istantanea) offre la possibilità di cancellare i messaggi dopo poco tempo dall’invio.

Se stai leggendo questo articolo però, sicuramente sei qui per scoprire come vedere i messaggi eliminati su WhatsApp, e non come cancellarli.

Ti anticipiamo da subito che se queste sono le tue intenzioni, allora sei nel posto giusto, ma prima di andare a scoprire i metodi esatti per leggere i messaggi WhatsApp cancellati, dobbiamo analizzare chi potrebbe avere la necessità di farlo.

Chi Vuole Leggere I Messaggi Eliminati Da WhatsApp?

Come già anticipato nel punto precedente, c’è un argomento da trattare prima di andare a scoprire come effettivamente si possano recuperare dei messaggi eliminati.

Chi vuole leggere dei messaggi WhatsApp cancellati? Sicuramente ci sono più motivi per cui si potrebbe arrivare a voler leggere dei messaggi cancellati.

Il più semplice che possiamo immaginare è che questi messaggi siano stati cancellati per sbaglio, e ora devono essere recuperati. Oggi giorno si comunica moltissimo online e tramite messaggi, sia con i nostri cari che con i colleghi di lavoro, e sarebbe un vero peccato se dovessimo perdere messaggi con cui abbiamo un legame affettivo o che sono importanti per la nostra carriera.

Purtroppo però, spesso e volentieri i messaggi eliminati che si vogliono leggere non sono i propri, ed è per questo che dobbiamo questo argomento. Chi può essere portato a voler leggere i messaggi eliminati da WhatsApp altrui?

Nei prossimi punti andremo ad analizzare i tre ambienti in cui è più comune che si presenti questa situazione. Con questo non intendiamo minimamente che siano gli unici, ma solo i più frequenti.

Se siete seriamente interessati a scoprire i metodi per leggere chat e messaggi cancellati, vi invitiamo comunque a leggere i prossimi punti, poiché vi aiuteranno a capire le esigenze che verranno soddisfatte dalla soluzione che cercate.

Posso Leggere I Messaggi WhatsApp Cancellati Da Mio Figlio?

Il primo ambiente che andremo ad analizzare è quello familiare, semplicemente perché è il più facile da comprendere.

Del resto è l’istinto genitoriale che porta automaticamente un genitore a voler difendere il proprio figlio, e in un periodo storico come questo è quasi da lodare.

Internet ha portato moltissimi vantaggi, le nuove generazioni potranno fare affidamento su un immenso archivio di informazioni e su piattaforme in grado di connettere il mondo intero con dei semplici click.

Per le fasce di età più protette però, questi vantaggi possono essere delle trappole senza via di fuga, spesso tese da persone più grandi e con cattive intenzioni.

Simone ignora completamente dell’utilizzo che sua figlia Sara fa del proprio cellulare. In superficie sembra che lo usi, come tanti altri della sua età, per guardare dei video su YouTube, e questo è in parte vero.

Ciò che Simone non sa è che non tutti coloro che usano il sito sono ben intenzionati, e uno di questi sta usando la sua fama e la sua influenza su Sara, scrivendole messaggi piccanti e richieste spinte nonostante sia molto più grande di lei.

Sara non sa come comportarsi e non capisce quanto sia sbagliato, accecata anche dal fatto che è uno dei suoi idoli a scriverle, quindi per nascondere ciò che succede ai genitori cancella regolarmente i messaggi.

Se solo Simone sapesse come leggere le chat cancellate su WhatsApp, potrebbe salvare sua figlia in tempo…

come leggere chat cancellate su whatsapp

Che Messaggi Sta Cancellando Il Vostro Partner?

Un altro ambiente in cui è molto comune arrivare a spiare i messaggi cancellati di qualcun altro è quello romantico.

Qui non c’è nessun istinto genitoriale, e la curiosità non è spinta solo dalla paura e dalla preoccupazione, ma anche dalla gelosia.

La fiducia è alla base di ogni sana relazione, romantica e non, ma non sempre basta da sola a scongiurare ogni nostro dubbio, spesso infatti abbiamo bisogno di certezze concrete.

Leggere i messaggi cancellati di un partner che già da tempo sembra più schivo e distante può aiutare a far luce su ciò che sta succedendo.

Lucia e Michele sono insieme da 2 anni, ma lei è sempre più distante. Michele comincia a ricevere dei messaggi dalla ragazza, che vengono prontamente cancellati. Vedendola sempre più distante si insospettisce, e prende in mano il suo iPhone, senza riuscire però a trovare nulla di incriminante.

Quello che non sa è che Lucia cancella sempre le chat incriminanti con il ragazzo che sta sentendo e di cui si sta lentamente innamorando, anche se non vuole ancora lasciarsi alle spalle la sicurezza economica che Michele è in grado di darle.

Se solo lui sapesse come leggere i messaggi cancellati su WhatsApp, riuscirebbe a tirarsi fuori in tempo da una relazione che ormai è solo estremamente tossica.

Messaggi Cancellati A Lavoro, Che Succede?

Dei tre ambienti in cui si può presentare la necessità di leggere i messaggi cancellati di qualcun altro, quello lavorativo potrebbe sembrare il più strano.

Questo perché mentre l’ambiente familiare e quello romantico sono molto intimi, quindi si finisce con lo “spiare” una persona con cui sei comunque a contatto tutti i giorni, quello lavorativo risulta spesso essere più distaccato e formale.

L’idea di un datore di lavoro che spia i propri dipendenti preso da manie di potere è senz’altro spaventosa, ma fortunatamente non stiamo parlando di una situazione del genere.

Ormai anche il mondo del lavoro è immerso completamente nell’avanzamento tecnologico che ha investito il mondo intero e la nostra società. Non è raro quindi che un’azienda dia in dotazione ai propri dipendenti dei dispositivi smart, tablet o cellulari, per il lavoro.

Questi dispositivi potrebbero però essere utilizzati per gli scopi sbagliati, come ad esempio chattare durante l’orario di lavoro, il che causerebbe un calo generale della produttività.

Con la possibilità di cancellare i messaggi, cancellare le prove del misfatto è estremamente facile, ma non se il datore di lavoro ha la possibilità di monitorare costantemente i dispositivi utilizzati.

Ma se non parlassimo solo dei dispositivi aziendali? Quale motivazione potrebbe portare un datore di lavoro a leggere i messaggi cancellati da WhatsApp di un suo dipendente?

È possibile che un datore di lavoro arrivi a spiare i cellulari dei suoi dipendenti per difendere la propria azienda da un problema che è andato ad aggravarsi con l’arrivo dei dispositivi smart e le app di messaggistica, che permettono una condivisione immediata di foto e documenti: lo spionaggio.

Può succedere che un dipendente appena assunto si riveli una talpa, che condivide documenti e informazioni con un’azienda rivale. Un datore di lavoro potrebbe quindi decidere di spiare i cellulari di alcuni sospetti dopo un ingente fuga di dati, per evitare che la propria azienda vada incontro ad altre gravi perdite.

Leggere I Messaggi Cancellati: I Metodi 

Ora che abbiamo analizzato i tre ambienti principali in cui si può arrivare a voler leggere i messaggi cancellati degli altri, arriviamo al punto focale dell’articolo: come leggere i messaggi eliminati su WhatsApp.

Sicuramente internet è pieno di persone che offrono servizi e programmi miracolosi, dai quali però ti consigliamo vivamente di stare alla larga. Solitamente infatti, queste promesse sono false e portano chi ci crede a scaricare sui propri dispositivi dei malware e spyware, virus in grado di rubare moltissime delle tue informazioni.

Non scoraggiarti, esiste un programma per leggere i messaggi su WhatsApp cancellati, o meglio, un’intera categoria di applicazioni.

Stiamo parlando delle app-spia, create appositamente per permettere di tenere sotto controllo i telefoni altrui.

Se stai cercando una soluzione gratuita, è qui che potrebbe arrivare una brutta notizia. Tutte le app-spia davvero valide sono a pagamento. Poiché si tratta di app utilizzate per uno scopo specifico e delicato, se scegliete di utilizzare app gratuite potreste incappare in servizi poco discreti ed estremamente inefficienti.

Fortunatamente però, l’applicazione di cui andremo a parlare in questo articolo, mSpy, offre diversi pacchetti, adatti a tutte le esigenze e a tutte le tasche.

Ora che abbiamo constatato che esiste un modo concreto per leggere i messaggi cancellati da WhatsApp, andiamo a scoprire nel dettaglio come funziona mSpy.

leggere messaggi eliminati whatsapp

Leggere I Messaggi Cancellati Con mSpy

Come già detto nel punto precedente, mSpy è un’app-spia a pagamento che offre innumerevoli servizi e che è disponibile sulla maggior parte dei dispositivi, sia Android che iOS.

Se non siete comunque sicuri che il vostro dispositivo o quello che volete spiare sia supportato, sul sito dell’applicazione potete scoprirlo grazie ad un’utile barra di ricerca.

Il primo passo per leggere i messaggi cancellati su WhatsApp di iPhone con mSpy è installare l’applicazione.

Se avete intenzione di recuperare solo i vostri messaggi eliminati, questo passo è estremamente semplice. Vi basterà infatti installare l’app solo sul vostro cellulare.

Se invece avete intenzione di leggere i messaggi di WhatsApp cancellati da altre persone, allora la situazione è leggermente più complicata, poiché dovrete installare mSpy sul telefono bersaglio.

Niente di cui preoccuparsi però: basta inventarsi una scusa molto rapida come il bisogno di fare una chiamata o una ricerca su Google, e sicuramente avrete in mano il cellulare bersaglio per tutto il tempo necessario per installare mSpy (ovvero molto poco).

Questo procedimento è ancora più semplice se dovete installare l’app-spia su dei dispositivi aziendali, in quanto potete farlo prima di darli ai vostri dipendenti.

Una volta installata, potrete usare mSpy per monitorare a distanza il dispositivo che volete spiare, leggendo ogni messaggio che invia e che viene ricevuto, anche se è stato cancellato, dato che mSpy immagazzina ogni informazione.

Spiare Un Cellulare Altrui Con mSpy

Leggere i messaggi cancellati è però solo la punta dell’iceberg delle funzioni offerte da mSpy.

L’app è infatti una delle app-spia più acclamate, ed è in grado di andare incontro alle esigenze di tutti gli ambienti che abbiamo analizzato nei punti precedenti.

Tra i suoi servizi troviamo un monitoraggio totale dei messaggi, sia SMS che quelli inviati sulle principali app di messaggistica istantanea come WhatsApp, Telegram e Messenger.

mSpy permette anche di controllare le chiamate, registrando sia quelle in entrata che in uscita e tutte le informazioni del caso, come il contatto con cui è stata effettuata, data, ora e durata.

Potrete anche geolocalizzare costantemente il telefono bersaglio grazie al GPS, e avrete accesso non solo a tutte le app e i social network presenti sullo smartphone, ma anche a tutta la cronologia web della persona che state spiando.

Inoltre, nel caso specifico delle funzioni che riguardano le chiamate e la sorveglianza della cronologia web, mSpy ti permette di bloccare numeri di telefono e siti a vostra scelta. Una funzione eccezionale per il parental control.

Conclusioni

Spiare un cellulare altrui può avere delle gravissime ripercussioni non solo dal lato relazionale, che potrebbe andare irreparabilmente distrutto, ma anche dal punto di vista legale, in quanto la violazione di privacy è un reato.

Il consiglio più grande che possiamo darvi è quello di comunicare direttamente con la fonte delle vostre preoccupazioni, perché per quanto possa essere difficile a causa della differenza di età (nel caso dei genitori) o per la paura di essere lasciati (nel caso delle relazioni amorose) rimane sempre la soluzione più umana e morale.

Se invece credete che violare la privacy sia l’unica soluzione possibile, allora vi consigliamo di confrontarvi con un legale che potrà dirvi con più precisione in quali aree grigie muovervi e in quali casi è possibile farlo.

Per quanto riguarda il difendersi da app e programmi del genere, purtroppo è quasi impossibile. L’unico elemento che indica la presenza di app-spia è una durata minore della batteria, che può essere causata da una miriade di altri problemi. Se quindi hai letto questo articolo alla ricerca di un modo per difenderti, l’unico consiglio che possiamo darti è quello di fare attenzione a chi usa il tuo cellulare.

Ci auguriamo che i tuoi problemi si risolvano nel migliore dei modi e confidiamo nel fatto che utilizzerai le informazioni contenuto in questo articolo nel modo più maturo e responsabile.