Oscuri Segreti: Come Spiare I Messaggi WhatsApp Di Un’altra Persona

leggere i messaggi whatsapp di un'altra persona

Categories:

Oggigiorno la comunicazione avviene quasi principalmente su app di messaggistica istantanea, la più famosa delle quali è sicuramente WhatsApp. Che sia per comunicare con i nostri amici, parenti o colleghi di lavoro, l’app è diventata fondamentale nella vita di tutti i giorni.

Ognuno di noi ha innumerevoli chat attive, che siano singole o di gruppo, e può sicuramente capitare di chiedersi con chi stia chattando, e soprattutto cosa stia scrivendo, una persona a noi vicina.

Del resto, chi non vorrebbe leggere nel pensiero? Sapere tutto su tutti? Può sembrare una premessa da film di fantascienza, ma la quantità di informazioni presente anche solo in una singola chat di WhatsApp è talmente grande che se potessimo accedervi non ci sentiremmo tanto diversi da un personaggio in grado di leggere la mente altrui.

Se sei stai leggendo questo articolo probabilmente hai una domanda precisa in testa: “C’è un modo per leggere i messaggi WhatsApp di un’altra persona?”. Fortunatamente per te, la risposta è affermativa, ma prima di andarla a vedere dobbiamo approfondire alcuni elementi.

Chi Vuole Leggere WhatsApp Altrui?

Prima di andare a scoprire nel dettaglio come leggere i messaggi WhatsApp di un’altra persona, è necessario affrontare prima un argomento introduttivo.

Nei prossimi punti andremo infatti ad analizzare i profili-tipo di chi potrebbe essere interessato ad utilizzare un’app per leggere i messaggi su WhatsApp degli altri. Ti invitiamo comunque a leggere tutto l’articolo, poiché questa operazione è di fondamentale importanza per capire a quali esigenze andrà incontro l’app di cui parleremo dopo.

Da queste esigenze derivano infatti le stesse funzionalità dell’app, che sono costruite su misura per i profili che andremo a vedere nei prossimi punti. Questo procedimento non è importante solo per chi ha intenzione di spiare i messaggi WhatsApp di un’altra persona, ma anche per chi vuole analizzare la metodologia per imparare a difendersi da lettori indesiderati.

I profili che andremo ad analizzare nel dettaglio sono 3, appartenenti a degli ambienti specifici: quello della famiglia, quello delle relazioni amorose e quello lavorativo. In questi tre ambienti è molto facile che scatti la necessità di sapere cosa sta scrivendo un’altra persona su WhatsApp.

Una necessità che nasce a causa delle incertezze, di un bisogno di verità che non può essere soppresso dalla semplice fiducia e che spesso viene alimentato da un opprimente senso di preoccupazione, che cresce fino a diventare insopportabile e nocivo per la salute, fisica e mentale.

Andiamo quindi ad analizzare il primo.

Leggere I Messaggi WhatsApp Dei Propri Figli

Il primo ambito che andremo ad analizzare è quello della famiglia. Partiremo proprio da questo perché è un punto di vista estremamente facile da comprendere.

In un mondo come quello in cui viviamo oggi, governato completamente dalla tecnologia, è facile che bambini o ragazzi vengano aggirati. Internet, del resto, ha sicuramente portato innumerevoli vantaggi alla vita di tutti i giorni, basti pensare che siamo in grado di ricercare milioni di informazioni con un semplice click, ma ha portato anche altrettanti pericoli, specialmente per le fasce d’età più a rischio, come i più giovani.

A volte tutto potrebbe risolversi con una chiacchierata, ma non è così semplice. La comunicazione tra genitore e figlio è spesso ostacolata da grandi barriere, come il gap generazionale e la conflittualità di idee.

Spesso sono gli stessi figli a nascondere alcuni elementi della loro vita ai genitori, per un bisogno di privacy che loro stessi possono capire, avendolo sperimentato sulla propria pelle ai loro tempi.

Cioè non toglie però il bisogno di difendere i propri figli da qualsiasi pericolo in cui potrebbero incappare.

Francesca lavora molto, e quando può vedere sua figlia Simona questa rimane incollata al cellulare, nascondendolo appena si avvicina sua madre. Francesca non ha idea di chi stia scrivendo così spesso a sua figlia, potrebbero essere delle amiche, così come qualcuno conosciuto online che è riuscito a farsi dare il suo numero.

Un ragazzo malintenzionato, o peggio ancora, un uomo. Se solo Francesca sapesse come spiare WhatsApp di un’altra persona, potrebbe rimuovere ogni dubbio in poco tempo.

leggere whatsapp altrui

Il Nostro Partner È Fedele?

Il secondo caso che andremo ad analizzare è quello delle relazioni amorose. Se il primo, quello genitoriale, può essere rilegato ad una fascia d’età specifica e generalmente più matura, questo risulta essere più universale.

L’amore lo si può provare ad ogni età, così come la paura e la gelosia. Chiunque potrebbe essere assalito dal dubbio che il proprio o la propria partner lo tradisca.

Oggi giorno, con WhatsApp, chiunque può scrivere alle nostre spalle, senza farsi vedere o notare, e non potremmo mai sapere se il nostro partner ci è davvero fedele, o se in tutto quel tempo che passa al cellulare sta organizzando qualcosa da fare per quando ci darà inspiegabilmente buca.

Proprio come nel caso analizzato precedentemente, a far scattare la necessità di leggere i messaggi WhatsApp di un’altra persona è la crescente preoccupazione, che se non viene affrontata in fretta può portare grossi problemi.

Serena si sente più ignorata da Fabrizio, il suo ragazzo. Questo passa molto tempo a chattare con un’amica, e per Serena diventa sempre più difficile passare del tempo insieme a lui. Non ha idea di chi sia questa amica, ma la cosa che la preoccupa di più è il non sapere cosa i due si stanno scrivendo.

Fabrizio è ancora innamorato di lei, o questa misteriosa ragazza lo sta rapidamente portando via, usando i suoi messaggi come il canto di una sirena?

Se solo Serena avesse un modo per leggere le loro chat WhatsApp, scoprirebbe che Fabrizio l’ha già abbandonata.

Con Chi Stanno Chattando I Nostri Dipendenti?

Il terzo ed ultimo caso che andremo ad analizzare è forse quello più particolare, anche se non del tutto inusuale. Ci troviamo infatti nell’ambiente lavorativo, dove non è raro che in un datore di lavoro cresca la necessità di sapere con chi stanno parlando i suoi dipendenti e cosa stiano scrivendo.

Nonostante possa sembrare una cosa da manie di controllo, ci sono più motivi relativamente legittimi per cui un datore di lavoro potrebbe essere portato a spiare i messaggi WhatsApp dei suoi dipendenti.

L’azienda di Lorenzo fornisce degli smartphone aziendali a tutti i suoi dipendenti. Notando un calo generale della produttività, Lorenzo comincia a sospettare che alcuni di essi stiano usando gli smartphone aziendali per attività ricreative non previste durante l’orario di lavoro.

Alcuni li utilizzano persino per chattare con i propri partner e amici, e Lorenzo non può saperlo senza un’app per controllare le loro conversazioni. Poiché gli smartphone aziendali sono essenziali per il lavoro nella sua azienda, Lorenzo non potrà toglierli ai dipendenti, e dovrà continuare a lottare con la loro scarsa produttività. Se solo sapesse come spiare WhatsApp altrui…

Un altro caso è quello di Franco. Anche la sua azienda dà in dotazione dei dispositivi tecnologici ai suoi dipendenti, in questo caso dei tablet. Franco però, a differenza di Lorenzo, si ritrova a dover spiare i suoi dipendenti e le loro chat dopo una terribile fuga di informazioni atta a danneggiare l’azienda, a favore di una compagnia rivale.

Come Leggere Messaggi WhatsApp Di Altri?

Ora che abbiamo analizzato i profili di chi solitamente è interessato a spiare WhatsApp altrui, possiamo scendere più nel dettaglio con la metodologia di come spiare WhatsApp di un altro telefono.

Sin dalla nascita dell’app di messaggistica qualcuno cerca di aggirare i suoi sistemi di sicurezza per leggere le chat di qualcun altro, e se sei interessato a questo argomento probabilmente qualcuno ti avrà consigliato di utilizzare WhatsApp Web per farlo.

Questo metodo è però parecchio rischioso, e nonostante anche l’applicazione che ti proporremo nei punti successivi richiede di tenere in mano il cellulare da spiare per qualche minuto, la connessione a WhatsApp Web richiede sicuramente più tempo e un numero maggiore di dispositivi (servirà infatti anche un PC da cui scansionare un QR Code), senza contare poi che è facilissimo individuare chi è connesso al nostro WhatsApp dalla versione Web.

A questo punto non ci resta che un’opzione, sicura ed affidabile: le app-spia. Questa tipologia di app è dedicata proprio allo spionaggio di smartphone altrui, e nonostante quasi tutte quelle funzionanti siano a pagamento, offrono dei servizi affidabili ed efficienti.

Ti consigliamo infatti di desistere dalle offerte gratuite che puoi trovare online, in quanto molte di queste potrebbero addirittura rivelarsi delle truffe, e non semplici prodotti scadenti. In questo sfortunato caso, potresti venire spiato tu, con un virus installato sul tuo dispositivo, e rischieresti che i tuoi dati vengano usati per scopi illeciti.

L’app-spia di cui parleremo in questo articolo è mSpy, una delle più famose. Nei prossimi punti andremo a scoprire il suo funzionamento.

Spiare Messaggi WhatsApp Con mSpy

Grazie all’app-spia mSpy, sarà facilissimo spiare i messaggi WhatsApp di altri. Dopo aver acquistato l’applicazione, ci basterà installarla sul telefono da spiare e il gioco sarà fatto.

Nonostante questo passaggio possa sembrare rischioso o complicato, mSpy è in realtà facilissima da installare, e basterà avere il cellulare bersaglio anche per pochi minuti. I modi per ottenere questi pochi minuti sono innumerevoli, basterà semplicemente fingere di avere il cellulare scarico o senza campo e di dover effettuare una chiamata urgente o una rapida ricerca su Google.

Una volta che mSpy sarà installata sullo smartphone bersaglio, potrai controllare comodamente da un tuo dispositivo le chat WhatsApp che ti interessa spiare. L’app sarà difficilissima da individuare, e tu in tutta sicurezza potrai leggere tutti gli SMS del bersaglio e le sue chat WhatsApp, vedere il contatto di chi sta parlando, insieme ad altri dettagli come data e ora.

Come se non bastasse, WhatsApp non è l’unica app di messaggistica che mSpy ti permette di spiare, e infatti potrai avere l’accesso anche ad Instagram, Telegram, Messenger e tanto altro ancora.

Altri Utilizzi Di mSpy

Come tutte le app-spia che funzionano davvero, mSpy è a pagamento, ma offre diversi piani in base alle esigenze e alle possibilità di ogni fruitore.

Come abbiamo già visto, l’app permette di spiare le conversazioni WhatsApp del bersaglio, oltre a tutti i messaggi mandati su praticamente ogni applicazione di messaggistica istantanea, ma le sue funzioni non finiscono qui.

Potrebbero infatti interessarti le sue altre innumerevoli funzioni, tra cui troviamo:

  • Possibilità di spiare i social network.
  • Occasione di visualizzare e bloccare le chiamate in entrata ed uscita (con tutti i dettagli, quali data, ora e durata).
  • Capacità di localizzare il telefono spiato con la funzione GPS.</li>

Possibilità di visualizzare nel dettaglio tutte le app scaricate dal bersaglio e la sua cronologia internet.

Già solo vedendo alcune delle opzioni che offre questa app è facile capire come sia elastica e possa essere utilizzata in numerosi casi diversi, come quelli di cui abbiamo parlato in precedenza. Non per niente mSpy riesce a riunire tutte le fette di utenza sotto un unico stendardo, arricchendo continuamente il proprio palco di offerte.

come spiare whatsapp di un'altro telefono

In Conclusione

Spiare il telefono di qualcuno comporta delle gravi ripercussioni, sia dal lato delle relazioni, che potrebbero distruggersi irreparabilmente, sia dal lato legale.

Ti consigliamo quindi di consultare un legale per sapere con più precisione quando è possibile violare in questo modo la privacy di una persona e in quali aree grigie muoversi. In alternativa, potresti confrontarti direttamente con la persona che vorresti spiare, per quanto difficile sia, così da non dover ricorrere a metodi potenzialmente dannosi per la vostra relazione.

Se invece sei interessato a difenderti da eventuali spie, l’unico consiglio che possiamo darti è quello di fare attenzione quando presti il tuo smartphone a qualcuno. App-spia come mSpy sono estremamente difficili da rilevare, e unico indizio della loro presenza è una durata minore della batteria e meno spazio nell’archivio, problemi che possono avere altre innumerevoli cause.

Ci auguriamo che le tue preoccupazioni si risolvono nel migliore dei modi e che utilizzerai responsabilmente le informazioni apprese da questo articolo.

Tags: